Un 83enne di Sassuolo (Modena) è rimasto per giorni senza mangiare, impossibilitato a fare la spesa e senza parenti che lo potessero aiutare, nonché impaurito dalla possibilità di contagio da coronavirus.

In preda alla disperazione, l’anziano ha chiamato i carabinieri, i quali hanno provveduto a recapitare il necessario presso la sua abitazione. In seguito i militari, constatato lo stato di indigenza dell’uomo, hanno allertato i servizi sociali.

“Gli abbiamo detto che ci saremmo accertati della situazione poi ci siamo guardati negli occhi e abbiamo deciso insieme di andare nel supermercato più vicino. Quando ci ha visto tornare con la spesa tra le mani gli tremava la voce per la commozione.
Quell’uomo sarebbe potuto essere mio nonno: siamo felici di averlo aiutato”.

I carabinieri si sono recati presso l’abitazione dell’anziano e, constatato il suo stato di grave difficoltà, di propria iniziativa si sono recati al supermercato per acquistargli generi alimentari di prima necessità.

Leggi anche  Picchiato dalla moglie e dall'amante perché sorpreso con una terza donna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here