Intrattenimento

Fedez e Chiara Ferragni, dopo tanto a spasso con Leone

Hanno iniziato con una strepitosa raccolta fondi (quattro milioni di euro) per costruire il nuovo reparto di terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano, hanno proseguito con le dirette canterine dalla finestra del loro appartamento a CityLife in collegamento con Emma Marrone, Andrea Bocelli, Arisa e Francesca Michielin, si sono concessi generosamente ogni giorno ai follower (30 milioni in due) mostrando la loro quotidianità tra outfit “tutosi”, prodezze culinarie (vedi le crostate e le pizze di Chiara Ferragni o la torta kitsch preparata per i suoi 33 anni da Fedez), balletti su TikTok goffi e autoironici, video del figlio Leone, sempre più complice e “vittima” delle trovate social di mamma e papà, pulizie, ginnastica, reciproci scherzi e un’uscita come volontari per portare la spesa alle famiglie in difficoltà.

E sul finire della Fase 1 c’è stata anche la vittoria del rapper come paladino delle vittime di “revenge porn” in collaborazione con la Polizia postale. In mezzo c’è stata anche la messa in onda dell’adventure game Celebrity Hunted su Amazon Prime Video, che ha visto il rapper vincere con il compare Luis Sal, e il lancio tempisticamente perfetto della capsule collection di Chiara Ferragni per Champions: felpe, leggings, T-Shirt e tute.

Insomma, il lockdown ai Ferragnez ha fatto solo bene: sui social hanno raggiunto il record di interazioni e ancora una volta si sono rivelati una coppia vincente nella dimensione privata come in quella pubblica, perfetti “personaggi da  quarantena” in grado di adattarsi camaleonticamente a una situazione anomala per tutti, ma ancor di più per due globetrotter come loro (soprattutto lei). Poco importa se la Fase 2 è iniziata con una querela (l’ennesima) da parte del Codacons nei confronti del signor Federico Lucia per tutta la polemica nata dall’uso della piattaforma di crowdfunding GoFundMe (che inizialmente applicava commissioni sulle donazioni) per la campagna a sostegno del sistema sanitario in emergenza coronavirus.

Leggi anche  Elena Santarelli struggente: il racconto del tumore del figlio

In fondo anche questa è pubblicità, materia che i due influencer conoscono e maneggiano meglio di chiunque altro. Certo, nel primo weekend passeggiatafree forse Fedez avrebbe preferito godersi l’uscita al parco con il figlio invece di pensare ad avvocati e tribunali, ma dopo due mesi di balletti, cartoni e giochi in clausura, vedere il piccolo Leone (che come la mamma ha festeggiato il compleanno in quarantena) scorrazzare felice nei prati è stato impagabile. Che dolori, però, quando è stato il momento di convincerlo a tornare a casa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *