Se c’è una persona che ha trovato un lato positivo nei quasi tre mesi di lockdown, è certamente Daniele Scardina, detto King Toretto: giunto in Italia da Miami lo scorso febbraio per combattere un match di pugilato per la difesa del titolo internazionale IBF dei pesi supermedi si è trovato “costretto” a trascorrere la quarantena a casa della fidanzata, la conduttrice Diletta Leotta.

Un lasso di tempo che, in quasi un anno di storia, non avevano mai condiviso: lei vive a Milano e lui, anche se originario di Rozzano, vive in America con il fratello, con il quale è andato a cercare fortuna e l’ha trovata, visto che è ancora imbattuto nella propria categoria ed è una star amata da rapper e, appunto, conduttrici. Insomma Toretto doveva venire in Italia per “fare a pugni” e, invece, si è trovato avvolto dalle carezze della Leotta.

E non solo: appena hanno potuto abbandonare il loro esilio dorato, fatto di ginnastica, ricette della cucina siciliana e effusioni attese da mesi, Diletta e Scardina si sono concessi un romantico weekend a Villa Leoni, sul lago di Como. Un posto da mille e una notte (anzi, da 3.000 euro a notte) dove si festeggiano eventi e matrimoni. Qui hanno preso il sole a bordo piscina, si sono tenuti in forma, hanno scattato foto e si sono scambiati tenerezze.

In queste immagini li vediamo senza filtri e, a chi considera provocanti le foto che posta su Instagram, Diletta ha così risposto a “Chi”: «Secondo me è un effetto collaterale, è la mia fisicità che mi rende così, non sono le foto. Anzi, non credo di mettere foto sexy, ma se hai un certo fisico risulti sexy anche in pigiama». Figuriamoci in costume da bagno.

Leggi anche  Marica Pellegrinelli, alle Baleari con Charley Vezza

Ma Toretto e la Leotta non erano soli, perché con loro c’erano anche i genitori della conduttrice. Con loro la coppia ha condiviso grigliate e giri in barca sul lago ma, soprattutto, ha bruciato le tappe, visto che le “presentazioni in famiglia” sono sempre un passo decisivo in un rapporto, una sorta di “ufficializzazione” di fronte a testimoni qualificati.

Diletta fin dall’inizio, cioè un anno fa, ha assecondato la passione per Toretto senza porsi troppe domande, evitando tutte le formalità di cui la sua vita è circondata.

Dopo 4 anni di relazione con Matteo Mammì e una carriera in ascesa dove ogni mossa è stata ben studiata, Diletta ha pensato bene di seguire il proprio istinto, almeno nei sentimenti. «Con Daniele è stato totalmente casuale», confessò  a “Chi”, «per la prima volta non ho dovuto essere razionale.

Per natura sono curiosa e affascinata da mondi diversi dal mio, da persone diverse, amo conoscere ed esplorare situazioni che non c’entrano con me. In questo momento sento bisogno di leggerezza e di sentirmi protetta».

E Toretto, che unisce il proprio istinto alla ferrea disciplina del suo sport, ha portato la sua verità nella vita da 6,5 milioni di followers di Diletta.

E piaciuto così tanto mediati-camente che Milly Cariucci lo ha arruolato per la prossima edizione di Ballando con le stelle, rimandata a causa coronavirus, ma pronta a partire a settembre.

Più difficile decifrare il futuro della Leotta: testimonial e volto di Dazn, è già approdata sul massimo palco della tv italiana, quello di Sanremo, conduce ogni giorno un programma su Radio 105,105 Talee Away, e su Instagram è una star. Ogni sua foto fa tendenza e scatena dibattiti, lei lo sa e passa oltre. Come con Toretto. Ha preso e lo ha seguito come nella canzone di Paolo Conte Spar ring partner, storia di un pugile dall’aria truce e il cuore da scoprire: “Il suo sguardo è una veranda, tempo al tempo e lo vedrai/prendi il primo pullman via tutto il resto è già poesia”. E lei ha preso il biglietto, ha arredato la veranda ed è salita su quel pullman.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here