Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia raccontano la prima notte insieme

I due hanno recuperato il tempo perso, dopo aver aspettato più di 70 giorni per ritrovarsi completamente. Hanno consumato? La loro intimità è stata bollente… Lontani, obbligati dalla quarantena nei loro luoghi di residenza, hanno avuto tempo per conoscersi meglio dopo il GF Vip, che ha visto nascere il loro forte innamoramento: le lunghe videochiamate li hanno aiutati. “L’attesa è più erotica dell’atto stesso”, puntualizza la bionda influencer 39enne.

Paolo, appena è stato possibile, è partito da Roma e l’ha raggiunta in Sicilia, formalmente per motivi di lavoro. Ha dovuto attendere altri 14 giorni, in isolamento, per poter riabbracciare la sua bella. “Che passione, io mi sono emozionata ed è stato molto… stato pazzesco, ha confermato tutto quello che avevo sentito già al primo bacio e…”, confessa la Incorvaia parlando della loro prima notte insieme.

Leggi anche  Asia Argento risorge dopo l'inferno

Ciavarro, che ama tenere ìl privato per sé, quasi la blocca: “Clizia, possiamo parlare solo di intensità?”. I due si sono rivisti a cena: “Una cena durata fino alle sette di sera del giorno dopo. Che cena”. La Incorvaia rivela tutto. Sono felici, al settimo cielo, anche se vogliono procedere per gradi. Paolo Ciavarro al momento si godrà Clizia, ma non incontrerà sua figlia, Nina, 4 anni, nata dal matrimonio della siciliana con Francesco Sorcina: “Nina non l’ho ancora incontrata.

E sarà quando sarà, anche fra tanto tempo. E in ogni caso, sarà con tutta calma, io sono figlio di separati e so come funziona con i nuovi compagni, sono stato un bambino piccolo anch’io”.

Leggi anche  Elio Pandolfi chi è? L’attore morto all’età di 94 anni

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *