Eleonora Daniele, un parto sofferto ma adesso Carlotta è con lei

Eleonora Daniele, padrona di casa di “Storie Italiane” si confessa a Mara Venier, conduttrice di “Domenica In” e madrina della figlia Carlotta. Poi lo scoop: presentazione in diretta della neonata alla famiglia della Daniele. Eleonora è a dir poco raggiante per la nascita della primogenita Carlotta e in collegamento con la Venier ammette: “Sono emozionatissima, ti voglio bene, sei Una donna forte e straordinaria.

Come è stato il parto? Ho fatto il cesareo e il post è stato un po’ più complesso, è ancora doloroso però la gioia mi ripaga di tutto. Dovevo partorire a giugno, ma Carlotta è voluta nascere prima, il 25 maggio, il giorno della nascita di Padre Pio. È successo tutto molto velocemente. Le acque non si erano del tutto rotte, invece Carlotta si era messa storta, aveva poggiato la testa nella parte destra e il ginecologo mi ha detto di farla nascere subito.

Leggi anche  Anna Valle chi è? Età, carriera, vita privata, marito, figli, Miss Italia, film, Luce dei tuoi occhi

Così è stato intorno alle 18” La Daniele rivela: “Sai Mara che tu sei stata la prima telefonata a cui ho risposto? Giulio è felicissimo, la famiglia si è allargata ed è partita una vita nuova, una vita a tre. Vederli insieme è commovente… L’allatto io, credo sia importante soprattutto nei primi mesi perché gli passi gli anticorpi e c’è il contatto fisico. E’ una scelta e ogni mamma è libera di decidere se farlo o no. Mi è mancata molto la famiglia, una parte ha visto Carlotta il 3 giugno, un’altra no a causa del coronavirus”. Mara Venier ed Eleonora Daniele sono legate da una profonda amicizia e l’ex gieffina lo sottolinea: “Avevo tante paure, succede quando porti in grembo una creatura, ti ringrazio per aver fatto da madrina a Carlotta. Grazie per avermi capita Mara, sei molto umana e vera” e la presentatrice manda una frecciatina a Pamela Prati: “Per quando mi devo fare il cappello? Ottobre? Ok”

Leggi anche  Elio Pandolfi chi è? L’attore morto all’età di 94 anni

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *