Non ne va dritta una a Gemma Galgani. Né in amore, né sul lavoro e ora… nemmeno in tivù!

La nuova edizione di Uomini e donne è cominciata solo da poche settimane, ma è già chiaro che per la dama del Trono over le cose vanno peggio del solito.

Innanzitutto è finita, ancora prima di cominciare, la storia con Nicola Vivarelli, detto Sirius.

Dopo un’estate separati, il corteggiatore di 26 anni che ha fatto sognare le telespettatrici meno giovani e la Galgani hanno avuto una furiosa discussione che ha messo la parola “fine” alla conoscenza.

La cosa, manco a dirlo, è avvenuta tra le aspre critiche di Tina Cipollati: «Una donna di 70 anni che prende in considerazione uno di 26 è da manicomio. È impensabile », ha detto l’opinionista dello show di Maria De Filippi. «Una donna che cerca l’amore cerca un coetaneo, non il nipote.

E poi lo lascia perché lui non l’ha portata a letto? Insomma, Gemma si scredita da sola». Al di là dei motivi per cui la frequentazione dei due si è interrotta, questa volta il pubblico pare essere dalla parte di Tina.

Forse, dopo oltre dieci anni, gli spettatori sono stanchi di rivedere sempre lo stesso schema: la Galgani si innamora, sogna una nuova vita a due, poi comincia a lamentarsi di qualcosa, infine scarica il corteggiatore.

O, comunque, dubita delle sue intenzioni e lo spinge a rivolgere altrove le sue attenzioni. È successo più di un volta e sta accadendo anche, in queste ultime puntate, con Paolo, il sessantaduenne che si è presentato per corteggiarla.

Leggi anche  Alberto di Monaco potrebbe essere il padre di una ragazzina di 15 anni

Mister Lamas – soprannominato così per la somiglianza con l’attore Lorenzo Lamas – sembrava essere l’uomo ideale per Gemma, ma dopo un tenero inizio (e un bacio con la mascherina) le cose sono precipitate. La dama torinese sospetta che lui sia in cerca di visibilità.

Ecco di nuovo, dunque, lo stesso schema. Quante volte ancora il pubblico potrà assistere a queste scene senza fare indigestione? Secondo molti, ancora poche. Anche perché la Galgani va in onda tutti i giorni. Non era così fino alla scorsa edizione. Su cinque giorni di messa in onda, tre erano dedicati al Trono over e due al Trono classico. C’erano dunque dei pomeriggi in cui Gemma non era in studio.

Adesso, all’interno della stessa puntata, Maria De Filippi divide il tempo tra i tronisti e le dame e i cavalieri più attempati.

Ciò significa che tutti i giorni si finisce, almeno un po’, a parlare di Gemma. E il pubblico è ormai insofferente quasi quanto Tina. Il vaso è colmo.

La Galgani potrebbe vedersi scippare la sedia da una nuova dama, magari più giovane e intrigante di lei, che ormai ha fatto il suo tempo, televisivamente parlando. I beninformati infatti dicono che la De Filippi stia già cercando una papabile sostituta.

Se fosse vero, per Gemma sarebbe un duro colpo. Lei ha già perso il posto di direttrice di sala al Teatro Colosseo di Torino. «La programmazione è stata rinviata A per mesi, per la pandemia. Io ho terminato di lavorare a marzo e sono a casa, senza neppure la cassa integrazione», spiega lei. Dopo l’amore e il lavoro, Gemma | perderà anche la Tv?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here