Non ha deluso le attese, Elisabetta Gregoraci. Appena entrata al Gf vip, la conduttrice ha parlato dell’ex marito Flavio Briatore, l’ex manager della Formula 1 che – forse non a caso – non voleva che lei partecipasse al reality. «Sono stata io a dare a lui i valori sani della vita», ha detto la showgirl, sapendo di essere in diretta.

Per poi aggiungere: «Flavio aveva tutto, ma erano cose materiali. Io gli ho dato una famiglia, un figlio meraviglioso e l’amore». Ma non solo. Nella Casa, Eli ha ricordato il matrimonio con Briatore sottolineando i sacrifici fatti per Flavio:

«Avevo 24 anni, ero una ragazzina e gestire un uomo come lui non è stato facile. Ho dovuto fare molte scelte, ho rinunciato a delle cose televisive  ho cambiato la mia vita e l’ho seguito. Lui aveva ruoli importanti, viaggiava in tutto il mondo e io ho dovuto sacrificare le mie cose per stare accanto a un uomo così. Ci sono state molte cose belle, però me ne ha tolte altre».

Tanti telespettattori hanno commentato con sarcasmo: «Deve essere stato un vero sacrificio sposare un miliardario », si legge sui social. E c’è chi storce il naso e sostiene che la Gregoraci non sia affatto nella posizione di poter pronunciare parole del genere.

Si tratta di Francesco Chiesa Soprani. ex agente della showgirl  calabrese, conduttrice in Rai e Mediaset, ma soprattutto amico speciale con cui lei, stando alla versione che l’uomo racconta a Nuovo, avrebbe avuto pure un flirt.

Francesco, perché non sei d’accordo con la Gregoraci? «Elisabetta sa calcolare e gestire la sua vita ma, prima di parlare degli altri, dovrebbe guardarsi allo specchio e pensare a chi è in realtà.

Leggi anche  Claudia Gerini compie gli anni e presenta Simon alle figlie

Mai avrebbe dovuto partecipare al Gf vip-, non è adatto a lei, che ha molti scheletri nell’armadio. In un reality r come questo è naturale che prima o poi i segreti vengano svelati.

E per una persona che sa di aver tenuto  in passato comportamenti che io definisco poco etici ‘ non è certo il posto giusto». Raccontaci: come hai conosciuto Elisabetta? «Sono stato il suo agente dal 2005 al 2007. Dopo averla fatta partecipare a Ritorno al presente, il suo primo reality show, la portai a Milano a mie spese.

L’ho ospitata e presentata a vari sponsor, facendole, regalare vestiti e gioielli, e ho cominciato a organizzarle qualche serata. Tra noi è nata una forte complicità». Solo amicizia? «In quegli anni ho avuto un flirt con Elisabetta, diciamo più “intimo” che sentimentale.

Ne parlo perché questo particolare sottolinea restrema confidenza che c’era tra noi. È il motivo per cui posso confermare che lei si è fidanzata con Flavio Briatore proprio perché era… Flavio Briatore. E non perché fosse interessata a lui come uomo».

È vero che sei stato tu a farli incontrare? «Sì. Ho fatto da cupido tra lei e Briatore a Milano nel novembre del 2006. Elisabetta, all’epoca, era fidanzata con j Matteo Cambi (fondatore del marchio Guru, ndr). Quando lei si è fidanzata con Flavio ha lasciato a me l’ingrato compito di comunicare a Matteo che si era legata a un altro uomo».

Come avvenne il loro primo incontro? «Ero all’hotel Park Hyatt di Milano, dove avevo affittato una suite per Elisabetta: avevamo lavorato insieme per una convention. Mentre eravamo a cena passò Cecilia Capriotti (showgirl vista in parecchi reality, ndr) e ci invitò a salire con lei per salutare Briatore che era in quell’hotel.

Leggi anche  Oroscopo Branko oggi Sabato 17 ottobre 2020, Anticipazioni e consigli

Andammo nella suite e fu in quell’occasione che presentai la Gregoraci a Flavio. Ricordo che rimanemmo un’oretta a bere e a parlare, poi ci spostammo in un locale e, dopo un paio d’ore, io mi congedai. Elisabetta rimase con Briatore e quella sera tornò in hotel con lui. Il giorno dopo, tutta euforica, mi disse: “È andato tutto bene, di sicuro mi fidanzo”».

Ma perché ritieni che il sentimento della Gregoraci per Flavio non fosse amore? «Il mio pensiero, confermato dagli sms che ci siamo scambiati, è che Elisabetta *non sia mai stata innamorata di Flavio. Però gli rimase vicina quando lui finì all’ospedale per un tumore (problema di salute di cui lo stesso Briatore ha parlato: “Mi sentivo immortale, poi la scoperta”, ha detto, ndr).

A quel punto la riappacificazioneè virata verso il matrimonio. Quando ha capito che con Flavio era una cosa seria, lei si è isolata da ogni legame con le persone che facevano parte del suo passato, me compreso, per evitare che le venissero chiesti favori o che qualcuno potesse ricordarle chi era».

Come la vedi al Gfvip‘«Non vincerà. Non è una donna empatica e, se viene attaccata, non riesce a controllarsi. Se davvero, come ho sentito dire, esiste un accordo con Flavio perché lei non faccia il suo nome, salterà non appena qualcuno la farà arrabbiare su argomenti che riguardano l’ex: entro 15 o 20 giorni, se sarà ancora in gioco, ne sentiremo delle belle. Ma potrebbe anche fare come Flavia Vento e ritirarsi entro un paio di settimane con la scusa che le manca il figlio Nathan».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here