Flavio mi ha fatto una cosa che non avrebbe mai dovuto fare… Il giorno del funerale di mia madre lui mi ha voltato le spalle e se ne è andato in discoteca. Da quel momento, nella mia testa, ho avuto chiaro che avevo a che fare con qualcuno che proprio non riusciva a gestire i sentimenti, a dimostrarli.

La vita vera non è solo lusso, la vita vera è amore, sacrificio per l’altro, comprensione, vicinanza. La stessa che gli ho dimostrato io negli anni, perché non l’ho mai lasciato solo, nemmeno quando è stato male». Con questa drammatica rivelazione, riferita durante una serata di chiacchiere al Grande Fratello Vip dove è rinchiusa, Elisabetta  Gregoraci ha squarciato il velo che copriva le reali motivazioni del suo allontanamento da Flavio Briatore.

Da quando si sono lasciati, tre anni fa, mandando all’aria nove anni di matrimonio, Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci hanno fatto di tutto per non spiegare i motivi che li avevano portati alla fine della loro relazione nonostante avessero procreato un figlio. Si trinceravano dietro alla solita formula: incompatibilità di carattere che, a lungo andare, li avrebbe allontanati.

Poi, però, Elisabetta ha deciso di. raccontare la sua verità, anche spinta probabilmente dalla voglia di voltare pagina. Tanto da rivelare che per il marito aveva dovuto fare tanti sacrifici. E proprio mentre il marito, fuori dalla Casa e a sua insaputa, si scagliava contro di lei accusandola di essere una arrivista con frasi tipo: «Se è vero che nella Casa dice che con me faceva sacrifici, allora perché non rinuncia ai soldi che le do ogni mese e non comincia a camminare da sola?». E ancora, riferendosi alla vicinanza della sua ex con il modello Pierpaolo Pretelli: «C’era proprio bisogno di andare al Grande Fratello Vip a fare la spiritosa con i ragazzini? Fuori c’è un figlio che la guarda».

Leggi anche  Gianluigi Buffon e Ilaria D'Amico, nozze in gran segreto?

Parole pesanti, quelle dell’imprenditore, che però, seppur da lontano, hanno immediatamente trovato “risposta”. Quando Elisabetta ha raccontato che cosa l’avesse fatta decidere di troncare il matrimonio con Briatore, l’hanno abbracciata con calore, consolandola per quell’affetto negato che evidentemente ancora le brucia. Ma vediamo con ordine come si sono svolti i fatti. Durante una serata fino a quel momento tranquilla, la contessa De Blanck si è avvicinata a Elisabetta Gregoraci che appariva piuttosto silenziosa, sulle sue.

E le ha chiesto: «Elisabetta, io non ho mai capito come mai tra te e Flavio è finita. Avevate tutto, eravate bellissimi insieme, vi legava l’amore per un figlio». Al che Elisabetta si è illuminata e ha detto: «Ma sai, hai proprio ragione, Flavio aveva tutto. Yacht megagalattici, ville lussuose, abiti stupendi. Sì, all’apparenza mi regalava una vita davvero incredibile. Ma credi che sia sufficiente tutto questo? Credi davvero che possa bastare?».

E la contessa: «Certo, e allora che cosa è successo?». Ed Elisabetta: «È successo quello che secondo me non doveva succedere. Avevo Nathan di solo un anno quando la mia mamma, dopo una lunga malattia, se ne è andata. Io mi trovavo in Calabria, ho subito avvisato Flavio affinché mi raggiungesse per starmi vicino. Così, il giorno del funerale, lui mi ha accompagnato in chiesa e all’uscita… Be’, all’uscita ha detto una cosa che mi ha traumatizzato ». «Che cosa?», ha incalzato la contessa.

E la Gregoraci: «Mi fa: “Bene, adesso andiamo”. E io: “Certo, ora andiamo al cimitero per seppellire la mia mamma”. E lui, piuttosto scocciato: “Ma quale cimitero, adesso andiamo in discoteca che devo inaugurare la serata, vieni con me!”». Di fronte a quelle parole la contessa De Blanck è rimasta di sasso. E ha detto. «Ma stai scherzando? Cioè ha detto proprio questo? Ma poi non lo ha fatto immagino».

Leggi anche  La lettera choc di un detenuto: "Voglio tornare a casa, lo Stato è criminale"

Ed Elisabetta: «Certo che lo ha fatto, ovviamente io non l’ho seguito. Se ne è andato, lasciandomi lì, di sasso, già sconvolta per la perdita di mia madre. Purtroppo vedi, cara Patrizia, Flavio è così. Non è cattivo è che proprio non ci arriva. Io gli ho dato tutto: la mia giovinezza, un figlio, l’amore… Ho cercato di insegnargli il valore di un legame affettivo, cosa che prima non aveva evidentemente. Pensa che i primi tempi, quando mi sentiva al telefono con mia madre, veniva da me e mi diceva: “Ma perché state sempre al telefono?”. E io gli rispondevo: “Perché ci vogliamo bene, è mia madre”».

A quel punto la contessa ha aggiunto: «Uomini così non li puoi cambiare, restano così ed è meglio lasciarli andare». Ed Elisabetta: «Ma infatti negli anni successivi l’ho capito e siamo arrivati al divorzio. Io continuerò a volergli bene, ma allo stesso tempo mi rendo conto che la colpa è la sua. Io mi sono sacrificata. E ho pianto tantissimo. Mi sono sentita sola, abbandonata, non solo quel giorno lì, ma anche tante altre volte dopo. Io ho bisogno di qualcuno che mi voglia bene davvero».

E mentre Elisabetta si lasciava andare a queste scottanti rivelazioni, è stata raggiunta anche dall’ex velino Pierpaolo Pretelli con il quale sta nascendo una speciale amicizia. Vedendola in lacrime, e avendo carpito parte del discorso, lui l’ha abbracciata e le ha detto. «Tu sei una donna di grandi valori». Così Elisabetta ha finalmente vuotato il sacco. E mentre l’ex marito la critica, accusandola di vivere con i suoi soldi, lei, dentro la Casa, racconta la sua verità. «Volevo un uomo che mi amasse», continua a ripetere Elisabetta, che ora sogna la sua rivincita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here