Regina Elisabetta, a 95 anni il prossimo aprile, sorpresa alla guida, con la guardia del corpo per passeggero

Guai a toglierle il volante dalle mani! Sua Maestà, 95 anni il prossimo 21 aprile, non ci pensa proprio a lasciare l’auto in garage. E nemmeno il posto di guida allo chauffeur. Eccola, dunque, foulard in testa e occhiali da sole, con accanto l’agente della scorta, andare a farsi un giretto per i dintorni della tenuta di Sandrigham, da dove rientrerà a Windsor, e da lì, quando gli impegni glielo imporranno, a Buckhingham Palace, il palazzo deputato alle udienze.

La sovrana ha infatti deciso di far ripartire l’agenda degli impegni ufficiali, non solo perché si an noia, ma anche per riaprire i cancelli della residenza londinese, mai rimasti chiusi così a lungo nell’ultimo secolo e permettere così alle centinaia di lavoratori di salvarsi il posto.

E questo malgrado anche l’Inghilterra stia affrontando il rischio di una seconda ondata di coronavirus talmente preoccupante che il primo ministro Boris Johnson ha dichiarato che il Paese dovrà prepararsi a un difficile inverno. Ma mentre la regina sta facendo di tutto per riprendere il tran tran reale, è in corso una sorta di ammutinamento tra il personale di Sandringham, dove la regina passa il Natale da decenni.

Per fare in modo che Elisabetta e il principe Filippo non siano esposti al morbo, quest’anno tutti i servitori sarebbero costretti a non lasciare la tenuta del Norfolk per un mese. E quindi non vedrebbero le famiglie. Ebbene, una ventina tra camerieri, inservienti e manutentori ha fatto sapere che… non se ne parla! La Corte potrebbe lasciare, quindi, la coppia reale a Windsor anche per il Natale, i palazzi non mancano, ma certo, l’affronto dei servitori all’autorità reale non ha prece- denti. Infatti Sua Maestà è furibonda.

Leggi anche  Principe William ha subito bullismo a scuola: “Mi prendevano in giro”
Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *