Qualsiasi cosa faccia sarta i suoi detrattori. In questo inizio di stagione tivù non c’è pace per Gemma Galgani. Certo, nemmeno in passato a Uomini e donne le cose erano state semplici da affrontare per lei.

Ma alla sua spasmodica ricerca del principe azzurro si è aggiunto un altro elemento di polemica: il lifting, il “ritocchino della discordia” cui la protagonista dello show di Maria De Filippi si è sottoposta dopo essersi sempre detta contraria a interventi chirurgici. «Vuol far appassionare le massaie, però fa la diva», tuona Giorgio Manetti, l’ex cavaliere toscano che, proprio a Uomini e donne, nel 2015 ha conosciuto e conquistato il cuore di Gemma.

Il lieto fine tra i due non c’è stato. E vedere adesso George che passeggia per Firenze (a braccetto con la compagna Caterina) insieme all’acerrima nemica Tina Cipollati (a sua volta scortata dal fidanzato Vincenzo Ferrara) è un brutto colpo per la Galgani.


Da non Perdere:


Gemma non si aspettava questa strana alleanza tra la vamp e Manetti. Anche perché lui si accanisce contro di lei. «Che cosa le aggiunge restare ancora su quella sedia? Continua a dire di cercare l’amore a settant’anni e poi… “Avanti il prossimo!”.

Alla sua età si cerca un rapporto profondo, l’amore si sogna a quindici anni». Parole dure, quelle di George. che però rappresentano il pensiero di buona parte, degli spettatori del programma e non solo. Da tempo a capeggiare la rivolta dei denigratori di Gemma c’è. appunto, Tina.

Leggi anche  Alessia Marcuzzi, Temptation Island 2020: inizia il 16 settembre, cast e concorrenti

L’opinionista dello show non si è fatta pregare per esprimere il suo parere sul lifting: «Ha sempre criticato le donne che sono ricorse alla chirurgia estetica. E nel suo mirino, fino a poco tempo fa, c’ero anche  io che – oltre a ritoccare le labbra, cosa che ho sempre ammesso – non ho fatto altro», ha detto la vamp.

Poi ha rincarato la dose: «Per anni ha giudicato, sostenendo a gran voce di essere legata al suo aspetto cosi com’era, al suo viso, alle rughe date dall’età che le ricordano gioie e dolori del passato. Ha sempre dichiarato di essere orgogliosa del suo volto segnato dal tempo. Io non critico la sua scelta, ma l’incoerenza di questa decisione».

La vulcanica opinionista ha le idee molto chiare anche per quanto riguarda la ricerca di un compagno da parte della nemica. A suo dire, più che di un uomo da sposare Gemma sembrerebbe in cerca di popolarità. Sì, perché nella maggior parte dei casi le sue frequentazioni cominciano, proseguono e finiscono tutte nello stesso modo: dopo l’iniziale entusiasmo, la gelosia fa capolino insieme alle lamentele e agli sfoghi conditi da fiumi di lacrime.

Provati dalla pesantezza della donna, i corteggiatori si convincono a fare un passo indietro. Anche Paolo Gozzi, con cui Gemma aveva cominciato a uscire, sembra aver gettato la spugna dopo un paio di settimane. Per la disperazione della Galgani che è vittima di se stessa e di un ingiustificato senso di possesso nei confronti dei pretendenti.

Arriverà mai un corteggiatore capace di conquistare il cuore della Galgani? Un uomo capace anche di gestirne le turbolenze emotive? Secondo Tina no: «Gemma è antipatica e arrogante», ha sottolineato senza mezzi termini la Cipollari. Che, nei confronti della storica rivale, ha anche lanciato un’altra pesante accusa: «Lei rinfaccia agli uomini che frequenta le confessioni fatte in privato. Usa i loro segreti e le loro debolezze per ricattarli e li spiattella in pubblico quando la storia non procede bene. Anche per questo non sono affatto sicura che con il suo modo di fare possa trovare l’amore». Sarà davvero così?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here