Streaming Napoli – Sampdoria dove vedere Diretta Live Tv Gratis No Rojadirecta Ore 15.00

0
661

Napoli Sampdoria si disputerà, Domenica 13 dicembre 2020, alle ore 18.00  La partita sarà visibile sui canali Sky e nello specifico sui canali Sky Sport, sia sul satellite che sul digitale terrestre ed ancora Sky sport Arena al numero 204 del satellite.

Ovviamente chi vorrà potrà seguire anche il match in diretta streaming. Gli abbonati potranno affidarsi a Sky Go per poter vedere il match, scaricando l’app su dispositivi mobili quali computer e notebook o ancora tablet e smartphone. Ci sarebbe ancora un’altra possibilità, ovvero guardare il match su Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che da la possibilità di poter assistere ai più importanti incontri di calcio, ovviamente dopo aver acquistato uno dei pacchetti offerti.

Continuità. E’ il sostantivo utilizzato da Gattuso alla vigilia della gara con la Sampdoria. Continuità, cioè l’unico handicap del Napoli che con la Real Sociedad ha mostrato capacità di soffrire e resistere, quando in palio c’è un obiettivo importante. Continuità significa limitare il numero dei cambi in formazione da una gara all’altra.

Si ipotizza possano essere solo tre rispetto a giovedì con i baschi, al massimo 4, se Gattuso avrà ricevuto un feedback positivo dal comportamento di Ghoulam in allenamento: l’algerino dovrebbe permettere a Mario Rui di tirare il fiato ed essere al top mercoledì a Milano con l’Inter. Meret è candidato al posto da titolare oggi pomeriggio, così da raggiungere e superare Ospina nel minutaggio; anche Demme è pronosticatile come titolare al posto di Bakayoko e Politano in luogo di Lozano.

Per la punta centrale è previsto il riutilizzo di Mertens. Il belga ha giocato finora tutte le gare del Napoli (15), ma Gattuso non sembra voglia rinunciare al belga oggi con la Sampdoria, che rappresenta per lui una delle vittime preferite in A: ha segnato 7 gol ai blucerchiati e vorrebbe rimpinguare il bottino, anche per allungare nella graduatoria dei bomber storici del Napoli (130 contro i 121 di Hamsik).

Di questa classifica avrebbe voluto fare parte Quagliarella, ma la sua storia in maglia azzurra è durata solo una stagione. Da quando se n’è andato ha segnato 7 gol da ex. Per il Napoli i 3 punti in palio oggi sono importanti per non perdere contatto con l’alta classifica, alla vigilia di due trasferte complicate, mercoledì al Meazza con l’Inter e domenica all’Olimpico con la Lazio. In 8 giorni il Napoli saprà se nel 2021 potrà continuare a nutrire ambizioni di vetta.

La Sampdoria è la prima squadra italiana a scendere in campo al “Maradona” contro il Napoli ma non ci sta a recitare il ruolo di vittima designata. Ieri sera l’omaggio dei blucerchiati alla memoria del fuoriclasse argentino.

Il capitano Quagliarella, il tecnico Ranieri e il presidente Ferrero (insieme alla moglie Manuela e ai figli Rocco e Oscar) in visita ai murales dei Quartieri Spagnoli: donata una maglia blucerchiata numero dieci, il gagliardetto della gara di oggi e un mazzo di fiori bianchi, azzurri e blu. Claudio Ranieri ricorda Maradona, senza dimenticare Paolo Rossi: «Bello dedicare lo stadio a Diego, è stato l’anima di Napoli. Quando io allenai gli azzurri provai con Ciro Ferrara a convincerlo a tornare. Pablito? Un ragazzo che ci ha portato sul tetto del Mondo, gliene saremo eternamente grati. La partita? Queste sono le gare più belle, quando tutti ti danno per spacciato».

Leggi anche  Streaming web Udinese – Crotone dove vedere Diretta Live Tv Gratis No Rojadirecta

Padroni del gioco cercansi per Rino Gattuso e Claudio Ranieri. E la prima sfida di campionato allo stadio Maradona offre a entrambi la possibilità di testare soluzioni importanti (e magari inedite) al riguardo. Ci riprova il tecnico del Napoli. Per dare maggiore equilibrio al gioco e per garantire l’adeguata copertura in fase di non possesso del pallone. L’idea di schierare Piotr Zielinski alle spalle del centravanti non è stato un fatto episodico. Dopo Crotone e Real Sociedad, la mezzala polacca agirà allo stesso modo anche oggi pomeriggio contro la Sampdoria. La considerazione dell’allenatore è grande, lo ritiene un giocatore duttile, in grado di ricoprire più ruoli, perché in possesso di una buona tecnica individuale e di tanta qualità.

Con Zielinski proverà a trovare l’assetto giusto l’allenatore azzurro. Fin qui la sua squadra ha convinto soltanto in parte. La questione caratteriale c’entra parecchio, spesso i giocatori non evidenziano la convinzione e la determinazione necessaria per avere ragione dell’avversario. Il lavoro di Gattuso è stato sostenuto dai risultati, ma lui stesso non è per niente contento del gioco che esprimono o suoi. Zielinski potrebbe essere la chiave giusta per non accantonare il 4-2-3-1, il modulo che il tecnico sta adottando dall’inizio della stagione per far sì che Mertens e Osi-mhen non debbano essere alternativi. E’ questo l’unico motivo per cui ha messo da parte il suo schema di base, il 4-3-3, utilizzato nella passata stagione. Il nazionale polacco sarà l’uomo dell’equilibrio tattico, quel qualcosa in più che l’allenatore sta cercando da mesi. La mediana a due non è facile da sostenere. Nelle ultime gare, Bakayoko s’è mosso con difficoltà e lentezza, mentre Fabian Ruiz è ancora molto lontano dal suo rendimento migliore. Oggi pomeriggio, entrambi saranno in campo, a formare il duo centrale e saranno sostenuti dal lavoro di Zielinski quando la Sampdoria proverà ad attaccare. Gattuso concederà un turno di riposo a Lozano, mentre i difesa rientrerà Ma-nolas al fianco di Koulibaly.

In casa Sampdoria, invece — i numeri parlano chiaro — il peso specifico di Fabio Quagliarella nel gioco è elevatissimo. Ieri sera il capitano ha fatto visita al murale di Maradona ai Quartieri Spagnoli, accompagnato da Ranieri, dal presidente Ferrero (quest’ultimo con moglie e figli). E oggi toccherà a questo figlio di Napoli riportare la Samp in alto (dopo aver fatto 2 punti nelle ultime 5 partite). Ramirez, dopo un inizio di stagione in chiaroscuro, è una delle opzioni per innescare il capitano, ma si candida a una maglia anche Verre (e allora sarebbe 4-4-1-1). Gabbiadi-ni non è al top, Keita rimane ai box, e le soluzioni là davanti non abbondano di certo in questo momento. «Spero che Gaston possa darci una grossa mano, ma questo Napoli ha davvero eccellenti geometrie», il parere del tecnico. Che dà un’anticipazione sul suo futuro: «Se rinnoverò lo farò anno per anno, non voglio essere di peso a nessuno…».

Leggi anche  Streaming online Cagliari – Sampdoria Gratis dove vedere Diretta Live Tv No Rojadirecta Sky o Dzan?

Allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli andrà in scena alle 15:00 Napoli-Sampdoria. Il pomeriggio di grande calcio ci riserva quindi il match fra azzurri e doriani, entrambe con la voglia di fare bene e macinare punti ma con fini diversi. Infatti il Napoli deve tenere testa alle grandi nelle prime posizioni e continuare la scia positiva delle ultime settimane; i blucerchiati devono scalare la china e allontanarsi dalla zona rossa che si fa sempre meno lontano

L’ultima vittoria della squadra di Gattuso risale alla stagione scorsa: 2-0 con doppietta di ‘Ciro’ Mertens. L’ultimo pareggio invece è datato 30 agosto 2015 terminata 2-2: a una doppietta di Higuain per il Napoli rispose una di Eder per la Samp. L’ultima vittoria dei blucerchiati invece è meno recente. Bisogna tornare al 1998 quando i doriani sconfissero per 2-0 gli azzurri.

Napoli Sampdoria Streaming gratis: come vedere diretta online

Il match Napoli Sampdoria sarà visibile in streaming live con la diretta in italiano, utilizzando soluzioni legali, sulle due PayTV italiane Sky e Mediaset Premium che offrono l’opportunità a chi è fuori casa metodi alternativi su dispositivi come tablet, smartphone, smarttv, pc e notebook le loro app Sky Go e Premium Play.

Degna di nota è la televisione online Now TV che offre la possibilità di vedere in streaming live la Serie A, la Serie B e la Premier League a un canone mensile di 19,90 Euro con accesso tramite app per iPad, Tablet Android, Playstation, Xbox e SmartTV.

In alternativa TIM offre la diretta ai suoi abbonati e non con i gol in streaming di Napoli Sampdoria sull’app Serie A TIM per iPad, iPhone e smartphone e tablet Android e Windows Phone al prezzo annuale di 9,99 Euro o mensile di 2,99 Euro.

Esistono anche altri metodi per avere notizie sulla partita come Twitter e le dirette live di molti utenti, Radio Rai1 per la telecronaca o per via dei nostri articoli di aggiornamento su Napoli Sampdoria streaming:

Come è andato l’ultimo incontro del 02/02/2019

Nella precedente partita il Napoli ha terminato il match vincendo gareggiando contro la Sampdoria con l’esito di 3 – 0 . In particolare per il Napoli ha fatto rete Arkadiusz Milik (25′), Lorenzo Insigne (26′) e Simone Verdi (89′), nessuna rete invece per gli azzurri. E’ stata una competizione molto statica e con un buon numero di occasioni da gol. In campo entrambe le squadre hanno scelto di schierarsi con il.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here