Venezia – Spezia streaming gratis come vedere diretta live TV

La partita Venezia – Spezia si giocherà allo Stadio Diego Armando Maradona domani. Sarà un’esclusiva DAZN, detentore dei diritti di 10 partite su 10 per ogni giornata di Serie A, di cui 3 in co-esclusiva con Sky Sport. La gara sarà visibile in streaming, attraverso il download dell’app ufficiale dell’emittente – con relativa iscrizione e abbonamento – o attraverso una qualsiasi Smart TV. Da quest’anno, con l’acquisto del DAZN box sarà possibile inoltre avere un canale digitale dedicato con i migliori contenuti scelti giorno per giorno. Si sconsiglia categoricamente l’utilizzo di siti pirata per la visione della gara. Sarà disponibile anche sul sito una diretta testuale per seguire la partita: un evento non solo attesissimo dai tifosi azzurri, ma che sarà seguito in tutto il mondo.

QUI VENEZIA

Parola d’ordine “continuità” in casa Venezia. Dopo la vittoria ad Empoli, i lagunari sognano di bagnare il nuovo Penzo con un altro successo, questa volta contro lo Spezia. Lo ha detto a chiare lettere Paolo Zanetti nella conferenza stampa di vigilia: «Il nostro obiettivo è dare continuità alla prestazioni, perché questo porta a fare risultati; per noi ogni punto è importante». L’ambiente è carico. I primi tre punti del campionato hanno dato morale alla squadra e il ritorno a casa proprio per questa partita ha dato ulteriori stimoli a tutti. «Oggi (ieri ndr.), quando ho varcato nuovamente i cancelli dello stadio, – ha detto Zanetti – ho ripensato a tante immagini indelebili, dal gol di Bocalon, al post partita, alle lacrime di Mazzocchi durante l’intervallo a causa dell’espulsione’.’ Sul cammino del Venezia adesso c’è lo Spezia: «Una squadra forte, con molti giocatori importanti e con esperienza in Serie A», ha detto l’allenatore arancioneroverde, che ammette: “Sarebbe un sogno compiere qualche impresa con le big, ma dobbiamo essere onesti con noi stessi e dire che ci giochiamo il campionato in questo tipo di partite. In match come questi ci si gioca la consapevolezza di essere adeguati al campionato”

Leggi anche  Streaming Champions League Juventus – Chelsea gratis diretta Live TV (come e dove vedere Sky O Dzan)

QUI SPEZIA

La perla francese Janis Antiste al centro dell’attacco, l’albanese Rey Manaj pronto all’uso, Mbala Nzola per la prima volta in panchina, il recupero di Daniele Verde da titolare. Thiago Motta è partito ieri, nel primo pomeriggio, in pullman con la squadra verso Venezia, con la certezza che gli servono uomini e gol, per scuotere una squadra che per ora ha un solo punto in classifica e si sta cercando. Motta non vince una partita da mister in A da due anni, 26 ottobre 2019 Genoa-Brescia, ma ha una graduatoria che va mossa e subito, per evitare stati di crisi e soprattutto allontanare sempre più l’ombra pesante di Vincenzo Italiano; l’uomo che allo Spezia aveva dato un’identità di gioco, che per ora stenta a vedersi, tra tante lecite ragioni e scusanti. «I ragazzi sono pronti – racconta Thiago- hanno lavorato duramente per prepararsi al meglio questa partita, sono giovani e hanno voglia di riscattarsi. Pronto anche Antiste, fisicamente sta molto bene, riesce spesso a dare una mano anche per quanto riguarda il lavoro difensivo». Antiste, l’acquisto più oneroso di sempre dello Spezia sfida David Okereke, ora al Venezia ma la cessione più remunerativa (8,5 più bonus al Bruges) della società aquilotta. «Pronti anche Manaj, come Nzola Io e il mio staff dobbiamo riconoscere chi è pronto per scendere in campo, ma chi sarà tra i titolari di-pende da loro, da quello che dimostrano durante la settimana». In tema di gol, il tecnico intanto relega curiosamente David Strelec, nazionale slovacco, prelevato dallo Slovan Bratislava, in Primavera e l’attaccante timbra subito due volte con un sinistro in diagonale sotto l’acqua ed un rigore, nel match contro il Benevento. Cartoline per Motta, nitide.

Leggi anche  Dove e come vedere Inter - Sheriff Diretta Live Tv Sky o Dzan

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *