Bollo auto 2024: come avere un doppio sconto fino al 20% di risparmio garantito

Dal 31 gennaio 2024, i titolari di veicoli che devono pagare il bollo auto potranno beneficiare di un doppio sconto. Questo beneficio non riguarda solo le auto di prima immatricolazione, ma anche quelle che hanno superato la scadenza del 31 dicembre dell’anno precedente.

Le Regioni italiane offrono agevolazioni sul pagamento del bollo auto, permettendo di risparmiare fino al 20%. Importante precisare che il bollo auto è gestito dalle Regioni, ad eccezione del Friuli Venezia Giulia e della Sardegna, che sono gestite dall’Agenzia delle Entrate. È possibile verificare le agevolazioni attive nella propria Regione di appartenenza. Per ottenere lo sconto del 20%, è necessario essere iscritti al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) al momento del pagamento.

Il calcolo del bollo può essere effettuato online inserendo la targa del veicolo. Inoltre, le Regioni possono applicare esenzioni dal pagamento del bollo auto per veicoli con determinate caratteristiche o intestati a persone con disabilità. È consigliabile verificare le agevolazioni disponibili nella propria Regione. Ad esempio, nella Regione Sicilia è possibile ottenere uno sconto del 10% per il pagamento regolare del bollo auto e un ulteriore sconto del 10% per il pagamento tramite domiciliazione bancaria. In pratica, è possibile risparmiare fino al 20% sul pagamento del bollo auto.