Marta Fascina assente anche al Congresso provinciale di Forza Italia: Come sta la deputata

La deputata Marta Fascina, ex compagna di Silvio Berlusconi, sarà assente anche al Congresso provinciale di Forza Italia in programma oggi a Monza. La politica, dopo aver mancato i festeggiamenti per i 30 anni del partito a Roma, non parteciperà all’evento di oggi.

A confermare l’assenza di Marta Fascina è stato il deputato azzurro Fabrizio Sala, coordinatore provinciale del partito. L’ultima donna di Berlusconi continua la sua “latitanza” politica degli ultimi mesi.

Dopo la morte di Berlusconi, la deputata ha preferito ritirarsi momentaneamente dalla scena politica e ha registrato diverse assenze, sia nelle sedi istituzionali, sia ad eventi di Forza Italia.

La deputata non ha presenziato nemmeno ai festeggiamenti per il 30esimo compleanno di Forza Italia. Festeggiamenti che si sono tenuti lo scorso venerdì 26 gennaio a Roma.

A questo punto, molti si chiedono i motivi delle numerose assenze di Marta Fascina. A proposito della sua non presenza all’evento di oggi a Monza si cerca di tenere il massimo riserbo.

Il deputato azzurro Fabrizio Sala ha fatto sapere che la deputata non sarà presente al congresso, ma non ha spiegato il motivo. Le reticenze a tal proposito però non fanno altro che aumentare voci e indiscrezioni sull’ultima compagna di Silvio Berlusconi.

Nei giorni scorsi si è parlato di presunti problemi di salute della 34enne. Si tratta però di voci non confermate né dalla diretta interessata né dai membri del suo staff. Questi possibili problemi potrebbero essere dietro il suo forfait al compleanno di Forza Italia festeggiato all’Eur.

A rivelarlo sembrano essere stati alcuni amici parlamentari con cui la donna rimane sempre in stretto contatto. Non sappiamo però se anche l’assenza di oggi sia legata o meno alla stessa motivazione.

Nel frattempo non possiamo fare a meno di notare che dalla morte dell’ex Presidente del Consiglio le apparizioni pubbliche e politiche di Marta Fascina sono notevolmente diminuite. La deputata, al momento, sembra infatti preferire rimanere raccolta nella villa ad Arcore dove viveva con Berlusconi in un silenzioso lutto.

Sono passati diversi mesi dalla morte di Berlusconi. Secondo alcune voci che circolano, i rapporti tra Marta Fascina e diversi membri del partito potrebbero essersi incrinati. Anche in questo caso però stiamo parlando solamente di indiscrezioni e non di voci confermate.

Se da una parte c’è chi parla di possibili malumori tra Marta Fascina e alcuni rappresentanti di Forza Italia, dall’altra c’è anche chi sostiene che la sua assenza sia legata a motivi di salute “non gravi”. La mancata presenza della deputata a determinati eventi, secondo questi ultimi, non sembra avere fini politici.

Alla festa che si è tenuta a Roma per i trent’anni dalla fondazione di Forza Italia e dalla discesa in campo di Silvio Berlusconi, il politico azzurro Paolo Barelli ha difeso la deputata.

Egli, nello specifico, ha affermato di sapere i motivi dell’assenza della 34enne. Ha poi aggiunto che non c’è alcun problema nei suoi confronti. Ha così messo a tacere le voci su presunti malumori tra Marta Fascina e il partito da lui fondato 30 anni fa.

Curiosità:
– Marta Fascina è stata l’ultima compagna di Silvio Berlusconi.
– Non ha presenziato ai festeggiamenti per i 30 anni di Forza Italia a Roma.
– Si sono fatte voci su possibili problemi di salute della deputata.
– Le sue apparizioni pubbliche e politiche sono notevolmente diminuite dopo la morte di Berlusconi.