Pagamenti INPS – febbraio 2024: le novità e le date di erogazione

L’INPS ha aperto il calendario delle erogazioni per il mese di febbraio 2024. Numerose sono le novità per questo mese, che riguardano l’erogazione dei due ammortizzatori sociali, le pensioni, l’assegno unico, il supporto formazione e lavoro, la NASPI e la C.I.G, l’assegno di inclusione e la carta acquisti.

Per quanto riguarda le pensioni, i pagamenti inizieranno a partire dal 1° febbraio 2024 per i titolari di Libretto di Risparmio, PostePay Evolution o Conto BancoPosta. Per coloro che ritirano la pensione in contanti presso gli uffici postali di Poste Italiane, il calendario dei pagamenti sarà il seguente:

– Dalla A alla B: venerdì 2 febbraio
– Dalla C alla D: sabato 3 febbraio (solo mattina)
– Dalla E alla O: lunedì 5 febbraio
– Dalla L alla O: martedì 6 febbraio
– Dalla P alla R: mercoledì 7 febbraio
– Dalla S alla Z: giovedì 8 febbraio

Per quanto riguarda l’assegno di inclusione, i primi pagamenti verranno disposti a partire dal 15 febbraio 2024 per coloro che hanno sottoscritto il Patto di Attivazione Digitale (PAD) nel mese di gennaio 2024.

Per quanto riguarda la NASPI e la DIS-COLL, l’indennità di disoccupazione sarà accreditata dalla seconda metà del mese di febbraio 2024, a condizione che sia stata presentata la richiesta di ammissione al beneficio.

L’Assegno unico universale_ per i figli a carico sarà erogato l’importo dovuto come beneficio nei giorni 16, 19 e 20 febbraio. Le nuove richieste e le variazioni saranno accreditate entro il mese di febbraio.

Il Supporto Formazione per il Lavoro (SFL) sarà erogato secondo le seguenti scadenze: il 15 febbraio per le domande pervenute a gennaio e il 27 febbraio per coloro che hanno già ricevuto il primo beneficio a gennaio.

Per quanto riguarda la Carta Acquisti 2024, l’INPS rilascerà un accredito di 40 euro al mese, pari a 80 euro a bimestre. La ricarica della Social Card avverrà solitamente entro il 20 del mese di gennaio, con possibilità di accredito tardivo nel mese di febbraio a causa di ritardi nell’aggiornamento del reddito ISEE. I pagamenti della Carta Acquisti per il 2024 saranno effettuati a gennaio (con possibilità di accredito tardivo in febbraio), marzo, maggio, luglio, settembre e novembre.

Curiosità: l’INPS offre diverse tipologie di pagamenti e segue un calendario ben strutturato per garantire l’erogazione dei vari trattamenti economici e previdenziali. Inoltre, è importante consultare il proprio fascicolo previdenziale tramite i servizi dedicati dell’INPS per ottenere maggiori dettagli sui pagamenti e gli ultimi aggiornamenti.